Anche io servo...

“Il piccolo ristorante “Anche io servo…” sarà una realtà in cui dare spazio e lavoro a ragazzi disabili o con problematiche sociali.

Per abbattere ogni barriera e dimostrare che tutti serviamo e abbiamo qualcosa da dare.

Oltre all’importante tematica sociale che vogliamo portare avanti, cercheremo di creare nel nostro ristorante un luogo genuino e piacevole per tutti, offrendo cibo di qualità e km 0, cucinato come da tradizione, seguendo gli insegnamenti della nostra magnifica terra: le Marche.

“Anche io servo…” è il nome del piccolo ristorante che aprirà a breve ma è anche una frase che tutti noi dovremmo avere impressa in testa. Tutti dovremmo sapere che noi serviamo, ma non solo nell’accezione materialistica del termine:

serviamo in determinati momenti, contesti, magari sappiamo fare cose in cui gli altri scarseggiano o addirittura siamo indispensabili per qualcuno o per far sì che avvenga una determinata cosa.

tutti siamo meno bravi in qualcosa o abbiamo un problema più o meno grave, più o meno visibile, ma non per questo si è inutili o diversi. L’importante è avere sempre la fame di migliorare, avendo la consapevolezza che si può imparare da tutti e per tutta la vita.  Sempre con umiltà, e un pizzico di ambizione.

Queste sono le idee che prima del cemento hanno dato vita a questo posto.”

-Nicolò-